Intorno alle 19.30, lungo la strada – sempre molto trafficata – che porta all’Idroscalo, alle porte di Milano, è spuntato un elefante. Nel video pubblicato su Facebook da Massimo Giunta, si vede il pachiderma sul bordo della carreggiata, mentre le auto rallentano e lo evitano. Poco più in là, ci sono i tendoni del circo Darix Togni. Il giorno successivo, lungo la stessa strada, questa volta circondati da alcune esili funi, sono apparsi due dromedari, una zebra e tre asini.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Il faccia a faccia con l’orca assassina è impressionante: e alla fine il mammifero marino “regala” una sorpresa

next
Articolo Successivo

L’aquila attacca il cane e lo afferra con gli artigli per portarselo via: la padrona accorre spaventata e finisce così

next