“Siamo andati al cantiere della Tav in Francia, una visita molto importante, con 9 chilometri di tunnel. Noi ci uniamo a Mino Giachino perché la Tav è anche un simbolo – spiega Stefano Parisi, di Energie per l’Italia, entrato nella squadra di Giachino per le prossime regionali in Piemonte – Ma non siamo una lista solo su questo tema ma anche su lavoro, spesa pubblica, pensioni. Saremo quella componente che un tempo era forte nel centro destra. L’analisi costi benefici è un modo per nascondersi e non prendere una decisione. I dati sono ridicoli, i benefici saranno per le generazioni future. Risponderemo con argomenti a favore della Tav, faremo una manifestazione a Roma” ha spiegato Parisi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, Dino Giarrusso vs Panella: “A Ischia nessun condono, è una enorme balla”. “Non le permetto di dirmi questo”

next
Articolo Successivo

Strage di Viareggio, Giachetti: “Moretti rinuncia a prescrizione? Grande gesto”. Ira famiglie: “Parliamo di due diversi?”

next