“Siamo andati al cantiere della Tav in Francia, una visita molto importante, con 9 chilometri di tunnel. Noi ci uniamo a Mino Giachino perché la Tav è anche un simbolo – spiega Stefano Parisi, di Energie per l’Italia, entrato nella squadra di Giachino per le prossime regionali in Piemonte – Ma non siamo una lista solo su questo tema ma anche su lavoro, spesa pubblica, pensioni. Saremo quella componente che un tempo era forte nel centro destra. L’analisi costi benefici è un modo per nascondersi e non prendere una decisione. I dati sono ridicoli, i benefici saranno per le generazioni future. Risponderemo con argomenti a favore della Tav, faremo una manifestazione a Roma” ha spiegato Parisi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, Dino Giarrusso vs Panella: “A Ischia nessun condono, è una enorme balla”. “Non le permetto di dirmi questo”

next
Articolo Successivo

Strage di Viareggio, Giachetti: “Moretti rinuncia a prescrizione? Grande gesto”. Ira famiglie: “Parliamo di due diversi?”

next