Se è vero che i Kiss ci hanno abituato a coreografie esplosive e costumi inconfondibili, l’incidente accaduto in un locale di Sioux City (nello stato dell’Iowa) a una cover band è forse nello stile del gruppo fondato da Gene Simmons e Paul Stanley. Durante “Detroit Rock City” i capelli del cantante hanno preso fuoco per via delle fiamme di scena. Subito sono intervenuti alcuni ragazzi dello staff che hanno spento il fuoco. Il cantante, che indossava una parrucca, ha comunque continuato a cantare e suonare impassibile

video di James Bishop

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Dal dl Sicurezza al caso Diciotti, il Terzo segreto di satira spiega il governo M5s-Lega per metafore. E c’è anche il Pd

prev
Articolo Successivo

Sanremo, ecco la risposta barese a ‘Soldi’ di Mahmood: “Io voglio solo polpi, polpi, polpi… alla brac”

next