Due giovani sono stati accoltellati in un locale di Riccione dopo un tentativo di rapina al quale si sarebbero opposti, provocando la violenza di quattro persone, fermate dai carabinieri dopo una fuga durata dalla notte tra venerdì e sabato a poco prima di mezzogiorno.

Le due vittime, entrambi 23enni, sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale Infermi di Rimini, dove sono giunti dopo essere stati soccorsi in viale Torino, all’altezza del locale brasiliano La Mulata. Originari di Gradara, nel Pesarese, i giovani sono stati operati e sono ricoverati in prognosi riservata: uno è ferito a un fianco si trova nel reparto di rianimazione, l’altro è ferito all’addome nel reparto di chirurgia.

Secondo quanto ricostruito i quattro fermati – di etnia sinti e abitanti a Coriano, sulle colline riminesi – attorno all’1 di notte avrebbero avvicinato i due giovani a bordo di un’auto fuori dal locale e intimato loro di consegnare il denaro che avevano con sé. Al diniego opposto dai 23enni, l’aggressione si sarebbe conclusa con dei fendenti che hanno ferito gravemente i due, poi soccorsi dai sanitari del 118 e condotti in ospedale.

Il quattro presunti aggressori, dopo essere stati identificati, sono stati portati in caserma dai carabinieri – che proseguono le indagini coordinati dal pm Paolo Gengarelli – per essere interrogati.  Secondo diversi testimoni, per ferire i due giovani sarebbero stati usati coltelli a serramanico. Subito dopo gli aggressori si sono dati alla fuga, facendo perdere le proprie tracce ma i militari dell’Arma – dopo aver allestito posti di blocco in zona – li hanno rintracciati in tarda mattinata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manuel Bortuzzo, l’audiomessaggio del nuotatore ferito: “Grazie, vi abbraccerei tutti. Tornerò più forte di prima”

next
Articolo Successivo

Sardegna, pastori in piazza per prezzo del latte: blocchi stradali, assalto a caseificio e il Cagliari Calcio si unisce alla protesta

next