“Domani iscritti ai sindacati e non devono scendere in piazza a Roma per affermare il diritto al lavoro era libertà nel lavoro, per un lavoro stabile e per dare avvio a un nuovo modello di sviluppo sulla qualità del lavoro e la sostenibilità ambientale” questo l’invito del neo segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, alla partecipazione per la manifestazione dei sindacati confederali, prevista per domani nella Capitale. “Bisogna cambiare le politiche sbagliate di questo governo e di quelli precedenti. C’è bisogno di una riforma del fisco e una lotta all’evasione fiscale vere, un piano di investimenti e affermare i valori della nostra Costituzione” spiega Landini, che conclude: “La cosa che mi ha deluso di più di questo governo è stata la volontà d’indicare nelle persone straniere i problemi del nostro Paese: far credere a tutti questa bugia colossale, usata per non intervenire sulle cause che hanno prodotto le disuguaglianze”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Ponte Morandi, Giugiaro abbandona Genova: “Effetto del crollo”. La Fiom: “Già deciso prima, strumentalizzano tragedia”

prev
Articolo Successivo

Sindacati in piazza a Roma, Landini: “Noi siamo il cambiamento, governo ci ascolti”

next