Botta e risposta rovente a Otto e Mezzo (La7) tra il filosofo Massimo Cacciari e il giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco sul governo gialloverde.
L’ex sindaco di Venezia osserva: “Questo è un Paese che da 25 anni è in decadenza. E’ chiaro che questa non è stata prodotta da Salvini e di Di Maio, ci mancherebbe. Non ne sarebbero stati neanche capaci. Ci sono responsabilità ben maggiori di personalità ben più forti. Da 25 anni in questo Paese hai mediamente l’aumento minore della ricchezza, i livelli minori di produttività, la disoccupazione maggiore, le infrastrutture più scassate. E da 25 anni su queste questioni nessuno interviene”.
E aggiunge: “Adesso, per esempio, nessuno più parla della necessità di alcune riforme istituzionali. Siccome Renzi è diventato antipatico, vanno bene Senato e Camera e doppia lettura? Ma vogliamo scherzare? Cosa fa questo governo rispetto alle riforme che sono rimaste nel cassetto? Perché non le riprende? Perché Salvini non mi riparla di federalismo?”
Buttafuoco chiede: “Le faccio una domanda da suo lettore. Ma questo rimescolamento non ha un vantaggio? E’ sul piano politico che è stata riportata la discussione, non sul piano elettorale. Se M5s e Lega si trovano al governo, è perché è stata richiesta la loro presenza. Non è un vantaggio, non è un’occasione, non è una possibilità per non proseguire nell’andazzo di prima?”.
Cacciari risponde: “Veramente stanno seguendo l’andazzo di prima in modo perfetto”.
Il reddito di cittadinanza non equivale all’andazzo di prima” – ribatte Buttafuoco – “E costringere Salvini a votarlo significa non considerare più il Sud una landa di fannulloni”.
Il filosofo obietta con toni veementi: “Ma ha capito come funziona il reddito di cittadinanza o no? Ha capito i problemi che ci sono per avviarlo o no? Ha capito che sarebbe stato molto meglio riorganizzare tutti i finanziamenti per la povertà o no? Ha capito che tutto questo non fa altro che aumentare il debito e che alla fine, assieme alla riforma delle pensioni, si rovescerà sulle nuove generazioni o no? Ha capito che fare una riforma delle pensioni, in un Paese in cui l’età media continua a crescere e questi te la abbassano, è una follia o no? Certo che la colpa non è di questo governo, ma di quelli precedenti”.
“Vien da pensare che la soluzione era far continuare gli altri”, replica Buttafuoco.
E Cacciari non ci sta: “E vabbè, allora vada. A me dice che la soluzione era far continuare gli altri? Vengo qui da 3 anni a mandarli a quel paese“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Reddito cittadinanza, Calenda vs sottosegretario Durigon (Lega): “A quanti andrà?”. “Se ne occupa un’altra fazione”

prev
Articolo Successivo

Travaglio: “Moscovici dice addirittura che Francia può arrivare al 3,5 di deficit-Pil per via dei gilet gialli. È demenziale”

next