Checco Zalone torna e lo fa come sempre in grande stile: “Non è più irriverente prendere per il culo Salvini o Di Maio. Già si prendono per il culo da soli“, dice in una intervista a Rolling Stone il comico che ha appena realizzato con il suo vero nome, Luca Medici, la colonna sonora de I moschettieri del Re, prossimo film di Giovanni Veronesi. “Questa adesso è una società liquida! Far ridere prendendo un personaggio in auge ormai è quasi impossibile, più che altro perché i personaggi forti, i leader, si servono dei nostri stessi media e li sentiamo vicini”, ha aggiunto.

E qualche battuta anche sul suo prossimo film che, a quando trapelato, dovrebbe essere una storia sull’immigrazione: “Con tutta la cattiveria e il fascismo che c’è in giro“, dice. Non sarà però un film politico: “Ho scritto già due canzoni per il film – dice – Una si chiamerà “Se t’immigra dentro il cuore””. E qui si lascia andare in una battuta delle sue: “Ho mandato una canzone a Mina e… non ebbi risposta. Si chiamava “L’arteriosclerosi” era per lei e Celentano. Il tema è bellissimo: loro inneggiano all’anzianità e all’arteriosclerosi perché grazie a questo vedono nell’altro una persona sempre diversa e quindi l’amore si rinnova ogni giorno. Mina o non l’ha capita o non l’ha voluta”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Katy Perry è super gelosa: compra all’asta per 50mila euro il suo fidanzato Orlando Bloom

prev
Articolo Successivo

Sanremo Giovani, Einar rischia la squalifica? Il suo brano non sarebbe un inedito

next