“Farò di tutto per aprire una nuova stagione, perché una stagione politica si è conclusa, non lo ho detto io, lo hanno detto gli elettori. Non si deve tornare indietro verso formule che hanno fallito, ma non si deve nemmeno rimanere fermi”. Così Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria Pd in vista del prossimo Congresso dem, all’Assemblea nazionale del partito in corso a Roma. “Mi auguro che le regole punteranno alla massima partecipazione delle persone al nostro programma congressuale”, ha rivendicato Zingaretti, lanciando un appello per la partecipazione: “Venite a votare alle primarie, aiutatemi a cambiare questo partito”. Ma il presidente della Regione Lazio ha glissato, senza voler replicare, sulla mancata partecipazione di Matteo Renzi all’assemblea. Così come sulla possibile strategia dell’ex segretario, con la volontà di mantenere Zingaretti sotto al 50% dei consensi, con più avversari in campo alle primarie, per poi lasciar decidere l’Assemblea dem con accordi tra correnti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Assemblea Pd, Martina invita all’unità: “Il nemico è la destra”. E sullo statuto: “Superato dagli eventi”

next
Articolo Successivo

Pd, lo sfogo del giovane candidato contro i dirigenti: “Avete fallito, alle prossime elezioni prenderemo una mazzata”

next