“Se negli ultimi anni tutti i Governi hanno fatto un condono perché non dovremmo farlo anche noi? Sarebbe sempre una redistribuzione di reddito dai ricchi ai poveri. Meglio che niente. Al parlamento di Strasburgo ho usato anche dei termini un po’ più pesanti: tipo turarsi il naso e fare l’operazione per motivi etici” Lo ha detto a Sky TG24, intervistato dal direttore Sarah Varetto, il Ministro per gli affari europei Paolo Savona rispondendo a una domanda sul condono fiscale presente nella manovra economica

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Potere al Popolo, quell’esperimento è fallito. Ripartiamo da Compagne e compagni

next
Articolo Successivo

L’anti-scienza, il caso di Ilaria Capua: su Sky il docufilm dedicato alla vicenda della virologa accusata e e poi assolta

next