Il numero delle vittime, in Indonesia, dopo il sisma e lo tsunami che il 28 settembre scorso hanno colpito l’isola di Sulawesi, continua a crescere. Secondo l’agenzia che gestisce le emergenze nel Paese, le vittime sono 1944, mentre 74mile persone sono ancora sfollate. Nel video, le immagini satellitare del villaggio di Petobo, a sud di Palu, dove case ed edifici sono stati trascinati via dal fango e inghiottiti dal suolo. Il terreno, dopo la scossa di magnitudo 7.5, si è liquefatto.

Video Twitter/Sutopo Purwo Nugroho

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bahrein, cure mediche negate ai prigionieri. Nemmeno i malati di cancro vengono assistiti

prev
Articolo Successivo

Bosnia, vince il separatista serbo Dodik. Filorusso: definì il Paese un “non-Stato”

next