“Salterà tutto per aria”. A prevedere una imminente caduta dell’esecutivo gialloverde è Silvio Berlusconi che, intervenendo alla convention di Forza Italia a Milano e aver criticato la manovra di bilancio, tende nuovamente la mano al leader della Lega, Matteo Salvini: “Come può fare Salvini a spiegare a tutti questi elettori che sta facendo il contrario di quello che aveva promesso? – ha detto – Credo che tutto salterà per aria e si dovrà andare a nuove elezioni in cui il centrodestra, a mio parere, avrà la maggioranza assoluta e potrà andare da solo al governo”.

Il capo di Forza Italia si è anche scagliato contro la manovra di bilancio “nemica”, dice, degli imprenditori che si ribelleranno: “Non passerà molto tempo prima che tutti gli imprenditori del Paese, soprattutto quelli del Nord che hanno dato il loro sostegno alla Lega, si accorgano di come questa manovra di bilancio sia nemica del lavoro, delle imprese e dell’Italia”, ha continuato Berlusconi ribadendo che i tagli delle tasse non si vedono affatto, così come, nonostante l’insistenza di Luigi Di Maio sugli effetti occupazionali del reddito di cittadinanza, le misure per dare lavoro ai giovani.

Il fondatore di Fi punta poi il dito contro il Movimento 5 Stelle, lanciando anche l’allarme riguardo al pericolo di nuove dittature: “Il M5S ha detto che scatteranno le manette per il lavoro nero e che chi prende i soldi del reddito di cittadinanza dovrà fare spese ritenute da loro morali. Questa è una concezione di Stato etico che impone l’idea del bene e male e che trasforma i cittadini in sudditi – ha detto – Non prendiamo alla leggera ciò che accade in Italia. Tutti dobbiamo essere impegnati nel salvare la libertà e la democrazia. Ricordiamoci che le peggiori dittature non sono nate con colpi di Stato, ma attraverso il voto di cittadini incoscienti”. E poi ha aggiunto: “La giustizia dei Cinque Stelle mi fa davvero paura: amano in maniera appassionata le manette. È una giustizia fatta di processi infiniti. I giudici devono essere distinti dai pm, devono avere altri stipendi, altri uffici. Solo così si realizzerà il giusto processo garantito dalla Costituzione“.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Manovra, Micciché: “Questi hanno capito tutto. Se ne fottono dello spread. Forza Italia con Salvini? Minchiate”

next
Articolo Successivo

Berlusconi: “5 stelle hanno tutti i vizi del comunismo, uniti al dilettantismo e all’ignoranza. Salvini è sottomesso”

next