Come gli uomini normali, anche gli eroi cadono e poi si rialzano. Questa volta è toccato a Ben Affleck, l’ultimo volto in ordine cronologico a celarsi dietro alla maschera di Batman sul grande schermo. L’attore premio Oscar, 46 anni, ha postato ieri sul proprio profilo Instagram un comunicato ufficiale per raccontare ai fan e al mondo come siano ormai 40 giorni che non tocca un bicchiere. Quella contro la dipendenza dall’alcol è una battaglia che Ben Affleck combatte da tempo, con vari tentativi di raheb e conseguenti ricadute. L’ultimo ricovero risale al 2017, prima del quale vi erano state diverse pause dalle scene “sospette” già a partire dal 2001.

Nel post, Affleck dichiara fin da subito la sua voglia continuare con l’assistenza ambulatoriale. “Combattere contro qualsiasi dipendenza è una lotta lunga e difficile. Per questo motivo, non si è mai veramente dentro o fuori. Curarsi è un impegno a tempo pieno” scrive Affleck che, tra le prime righe, ringrazia anche il supporto dei colleghi, degli amici e soprattutto della famiglia. L’ex moglie, l’attrice Jennifer Garner, nonostante il divorzio nel 2015 è sempre stata la prima a restare al fianco dell’attore. Sarebbe stata proprio lei, conosciuta sul set di Daredevil dove la Garner interpretava l’eroina Elektra (a proposito di eroi) a dare la spinta giusta e definitiva a Ben Affleck per guardare in faccia il nemico e tornare in rehab.

Sto combattendo per me stesso e per la mia famiglia” aggiunge, con un pensiero diretto ai figli avuti con la Ganer: Violet di 12 anni, Seraphina di 9 e il piccolo Samuel, di 6. Parole importanti Ben Affleck le riserva anche ai tanti fan che in questi giorni gli hanno scritto “per raccontarmi le loro dipendenze e le loro battaglie. A quelle persone, voglio dire grazie. La vostra forza è stimolante. Mi aiuta sapere che non sono solo”. Tra i tanti che si stanno impegnando per aiutarlo, c’è anche il fratello Casey che recentemente aveva tranquillizzato tutti con un lapidario ma ottimista “sta migliorando”.

L’attore ha poi chiuso il proprio messaggio parlando di consapevolezza e umiltà, i nuovi superpoteri che gli hanno regalato il coraggio di chiedere lui, questa volta, una mano. Poi si sa, chi cade non vede l’ora di tornare in sella e, dal punto di vista lavorativo, Ben Affleck sembrerebbe avere già un piano: riprendersi i panni del Cavaliere Oscuro. Secondo diverse fonti l’attore sarebbe già in trattative con la Warner Bros. per un altro film sull’uomo pipistrello e non starebbe più nella pelle, convinto di aver ancora qualcosa da dare al personaggio. E probabilmente anche impaziente di confrontarsi con il nuovo Joker di Joaquin Phoenix.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

X Factor 2018, Lodo Guenzi al posto di Asia Argento

prev
Articolo Successivo

X Factor 2018, Lodo Guenzi: “Quello come giudice è l’unico provino che avrei potuto superare”. Ma in tanti lo criticano

next