“Ritardi sull’adozione del decreto Genova? La colpa è della Ragioneria dello Stato. Il documento è stato inviato il 21 settembre dal Ministero. Noi abbiamo chiesto più soldi, loro forse ne vogliono mettere meno”. A dirlo il sottosegretario ai Trasporti, Edoardo Rixi, ospite a Tagadà su La7.
Dal Ministero dell’Economia, tuttavia, è giunta la comunicazione secondo cui il decreto sarebbe arrivato “incompleto, privo di coperture su oneri e coperture“.

Video La7

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vaccini, ministro Giulia Grillo: “Siamo per l’obbligo intelligente. Sì per morbillo, non per l’esavalente”

prev
Articolo Successivo

Don Sigurani vs Molteni (Lega): ‘Perché unite immigrazione a sicurezza?’. ‘Occupatevi di anime’. ‘No, anche di corpi’

next