Gli U2 hanno suonato al refettorio per indigenti aperto dallo chef Massimo Bottura (tre stelle Michelin con l’Osteria Francescana di Modena) nella cripta della chiesa Madeleine di Parigi (dopo quelli già operanti a Milano, Londra e Rio). A un certo punto, mentre il gruppo si stava esibendo con One, una bambina ha iniziato a piangere e Bono, continuando a cantare, l’ha presa in braccio.

Video Instagram/Massimo Bottura

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

I passeggeri sono bloccati a terra, ma questo pilota ha trovato il modo per farli felici. Guardate cosa ha fatto

prev
Articolo Successivo

L’uragano Florence “entra” nello studio tv: ecco com’è ritrovarsi dentro la tempesta. L’effetto è pauroso

next