Lara Croft è sempre stata una ragazza testarda, intraprendente, curiosa e determinata. Ha affrontato maledizioni e scoperto segreti e, ormai matura, è pronta per affrontare il suo ultimo viaggio: l’avventura che la porterà a divenire Tomb Raider. 

“Shadow of the Tomb Raider” si apre in maniera drammatica, Lara e il suo amico Jonah sono diretti in Perù, sulle tracce di un misterioso pugnale di fattura Maya dotato di oscuri poteri. Pare che possa scatenare veri e propri cataclismi, a meno che non si riesca a recuperare un certo scrigno d’argento. Alla protagonista si oppone un’organizzazione paramilitare chiamata Trinità, che vuole recuperare il manufatto per i propri scopi. L’aereo viene colpito da una violenta tempesta e i due si ritrovano in mezzo alla giungla.

Da qui è un susseguirsi di colpi di scena, momenti emozionanti e situazioni adrenaliniche, che danno vita ad una storia longeva, appassionante e cinematografica. Un gioco che dovrebbe piacere tanto a chi ama le sfide impegnative quanto a chi cerca un passatempo senza pretese. Questo è possibile grazie anche a una difficoltà adattabile, sia per quanto concerne i combattimenti sia per tutta la componente esplorativa. Un vero e proprio standard della saga che prevede il superamento di prove logiche per ottenere un tesoro.

Il gioco non si limita, tuttavia, a questo. La zona del Perù che visiterete si dirama in aree molto ampie, piene di segreti da scoprire e oggetti da raccogliere, ognuno con un suo valore narrativo. Non mancano poi gli scontri, da affrontare con le armi oppure passando di soppiatto alle spalle del nemico. Bisognerà saper sfruttare l’ambiente per nascondersi e a volte sarà l’unica opzione: la sopravvivenza è un aspetto importante del titolo.  Non mancano caratteristiche tipiche dei giochi di ruolo, come la raccolta di risorse,  la cura dell’equipaggiamento e lo sviluppo delle abilità della stessa Lara.

A livello grafico ci troviamo dinanzi ad uno dei migliori prodotti di questo 2018: fluido, esteticamente frizzante, brillante, definito e con aeree di gioco enormi. La realizzazione denota una grande attenzione anche per i più piccoli dettagli grafici. Quanto a Lara, finalmente il personaggio acquista un suo spessore e scopriamo una protagonista carismatica e con ideali precisi.

Shadow of the Tomb Raider è un’incredibile avventura da vivere e giocare, grazie a un comparto grafico strepitoso e una trama saprà intrattenere per oltre 15 ore di gioco. Il titolo di Eidos Montréal c’entra l’obiettivo e garantisce un divertimento variegato e mai banale che impressiona per cura nei dettagli ed esalta l’intrepida eroina in un mondo pieno di pericoli e misteri.

Shadow of the Tomb Raider arriverà sul mercato il 14 settembre 2018 e sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Microsoft, aggiornamenti per Windows 7 fino al 2023 ma solo a pagamento

next