“Altro che fiducia, voi avete messo il bavaglio alle opposizioni”. A dirlo, poco prima del voto in Senato sul dl dignità, è il capogruppo del Pd, Andrea Marcucci. Che poi si è rivolto direttamente al vicepremier Luigi Di Maio: “Ma lei sa cos’è il lavoro? Ha mai provato la soddisfazione di essere assunto o di ricevere una busta paga?”. Dai banchi occupati dai senatori del M5s si sono levate le proteste nei confronti di Marcucci. “Lasciatelo finire” è intervenuta la presidente, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Brunetta: “M5s detta agenda economica statalista e dirigista. Sono buoni a nulla ma capaci di tutto”

next
Articolo Successivo

Governo M5s-Lega: Rai, Grandi Opere e vincoli europei: i tre tavoli di gioco che anticipano la gara interna sulla manovra

next