Il Tour de France di Vincenzo Nibali è finito anzitempo: il messinese è stato fatto cadere a poco più di quattro chilometri dall’arrivo sull’Alpe d’Huez e l’incidente gli ha provocato la frattura di una vertebra. Risultato: ritiro per il campione italiano. Ma se inizialmente c’erano dubbi sulla responsabilità di chi lo avesse tirato giù dalla bicicletta (tifosi o moto della polizia francese), ora spuntano due video girati dalle persone sulla strada che mostrano quanto è successo. Lo Squalo è rimasto impigliato nel cinturino della macchina fotografica di un tifoso. Resta il fatto, ovviamente, che la colpa principale per quanto accaduto ricade sugli organizzatori della corsa a tappe francese, che non hanno disposto misure di sicurezza sufficienti per evitare l’incidente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nibali si ritira dal Tour de France: frattura vertebrale. Lui: “Stretto da moto della polizia”. Ecco il momento della caduta

next
Articolo Successivo

Milan, al via la nuova gestione del Fondo Elliott: Paolo Scaroni è il nuovo presidente. Rimosso l’ad Fassone

next