Surgelati scaduti, etichette contraffatte e bottiglie d’acqua sotto il sole.È quanto hanno scoperto i Carabinieri del Nas di Taranto e Bologna. Sono 3mila e 600 le bottiglie sequestrate in supermercato bolognese, per un valore complessivo di 1.300 euro, nel corso di un’attività di vigilanza sul rispetto delle norme sulla sicurezza e sulla contraffazione degli alimenti e delle bevande. Il responsabile dell’attività commerciale è stato segnalato all’autorità giudiziaria aver tenuto in cattivo stato di conservazione le bottiglie, stoccate nel piazzale del magazzino ed esposti ai raggi diretti del sole. La plastica, se lasciata al caldo, rilascia sostanze nocive per la salute.

A Taranto, invece, sono state sequestrate 16 tonnellate di alimenti congelati o surgelati: superata la data di scadenza – anche di anni in alcuni casi – ne era stata contraffatta l’etichetta. Denunciato per tentata frode in commercio l’amministratore di un deposito all’ingrosso. Oltre alla merce surgelata e congelata, i Nas hanno scoperto diverse violazioni della normativa sulla conservazione degli alimenti, che erano custoditi  in locali non autorizzati e con carenze igienico sanitarie.

Foto di archivio

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catania, buco da 10 milioni in una casa di cura. Arrestati i titolari “legati a massoneria e associazioni antimafia”

prev
Articolo Successivo

Migranti, Salvini: “Stop a navi italiane se soccorsi vicini a Libia”. Conte convoca vertice. Ma il ministro resta in Calabria

next