Durante la cerimonia per l’anniversario del 18 giugno (il 18 giugno del 1940 Charles de Gaulle faceva appello dalla Bbc per combattere le forze nazifasciste), il presidente Emmanuele Macron ha sgridato un adolescente che si era rivolto a lui in maniera decisamente informale. “Come va manu?” gli aveva detto il ragazzo. Macron non l’ha presa bene e si è fermato per rimproverarlo. “Sei qui in una cerimonia ufficiale e ti comporti bene. Mi chiami signor presidente della Repubblica o signore” gli ha detto Macron

il video è della tv francese Lci

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Royal Family, anche Meghan “cade” sul tacco: lo scivolone è dietro l’angolo, ma il principe Harry la salva

next
Articolo Successivo

La doccia più ignorante di sempre? L’ha inventata questo trio di centauri in riva al fiume. Riuscireste a fare di peggio?

next