Un gatto si è perso e il padrone ha affisso un messaggio sul muro di una struttura in lamiera. L’effetto della superficie ondulata genera un’illusione ottica che fa sembrare che il gatto nella foto giri la testa seguendo i movimenti di chi lo guarda. Il web se la ride divertito e qualcuno ipotizza che il micio sia scappato da Azkaban, la famosa prigione in cui venivano rinchiusi i criminali del mondo magico della saga di Harry Potter.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quando le leggi della natura si invertono: le cerve si ribellano al lupo predatore. Ecco quello che succede

next
Articolo Successivo

Leonessa vs wrestler, il tiro alla fune è bestiale. Chi avrà la meglio tra il felino e i tre energumeni?

next