Vernice rossa sulle bandiere di Lega e Movimento 5 Stelle. Così a Napoli, migranti e comitati antirazzisti hanno manifestato il proprio dissenso verso i porti chiusi voluti dal governo Lega – M5s. “Queste sono bandiere insanguinate – afferma Viola Carofalo, di Potere al Popolo -. I cinque stelle e la Lega, continua riferendosi alla vicenda della nave Acquarius di Sos Méditeranée, hanno una responsabilità materiale di persone che sono in alto mare e potrebbero star male, addirittura morire e loro per fare il braccio di ferro con l’Europa stanno giocando con la vita di queste persone”. Il corteo è arrivato fino al porto di Napoli dove è stato affisso uno striscione con la scritta “Aprite i porti, welcome refugees”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Transessuali, il progetto che li tutela nelle università e segnala quali offrono la Carriera Alias: “Sono meno della metà”

prev
Articolo Successivo

Milano, in mille per i porti aperti. Gino Strada: “Hanno idea dei rapporti umani fondati sulla guerra, come Minniti”

next