Il giornalista Andrea Scanzi a L’aria che tira (La7) commenta il discorso per la fiducia di Giuseppe Conte alla Camera, ricordato per la ‘dimenticanza’ relativa al nome di Piersanti Mattarella