Dopo aver trovato il tempo per un botta e risposta con Mario Balotelli, il neo ministro dell’Interno Matteo Salvini ha risposto anche a Fabrizio Corona e lo ha fatto con un tweet. A lanciare il “guanto di sfida” è stato l’ex re dei paparazzi che poco prima di entrare in aula per il processo d’appello per gli 1,7 milioni trovati nel controsoffitto in Svizzera, ai giornalisti ha detto: “Io non mi sento rappresentato da Di Maio e da Salvini. Se Salvini può fare il ministro dell’Interno, è come se io diventassi ministro della Giustizia, uguale“. E ancora: “Con i ministri e i presidenti del Consiglio che ci sono adesso potrei fare il premier anche io”. Pronta la replica di Matteo Salvini, che in un tweet ha scritto: “Ci mancava pure Corona…”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elena Santarelli criticata per una foto al mare con la figlia. Lei: “Perché sorrido con lei sono una mamma brutta e cattiva?”

next
Articolo Successivo

Turismo spaziale, altro che vacanze al mare o in montagna: a che punto siamo con i viaggi nello spazio?

next