“L’agente sotto copertura sarebbe uno strumento efficace contro la corruzione che è all’origine del fenomeno mafioso”. Così il magistrato Franco Roberti, già procuratore nazionale antimafia dal 2013 al 2017, ospite al circolo Fuori Orario di Taneto di Gattatico dove è in corso la Festa del Fatto Quotidiano, auspica che il nuovo Parlamento introduca nel nostro ordinamento la figura “dell’ufficiale di polizia giudiziaria che operi all’interno della trama corruttiva già in atto: osserva, rileva gli elementi di reato e li riferisce al pm”. Uno strumento previsto, peraltro, nel contratto siglato da Lega e Movimento Cinque Stelle. “Sicuramente il programma presenta alcuni elementi condivisibili, come la a revisione della prescrizione, una lotta serrata alla corruzione e al conflitto d’interessi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Governo, l’appello di Padellaro: “Spero non si torni al voto. Basta polemiche sui social”. Poi avverte il M5s: “Occhio a Salvini”

prev
Articolo Successivo

Festa del Fatto, Paolo Mieli: “Governo M5s-Lega? Destinato a durare molto. Conviene anche all’Europa”

next