Stiamo scrivendo la Storia, esse maiuscola, dice Luigi Di Maio, 32 anni, maschio. Si riferisce all’incontro con Matteo Salvini, 45 anni, maschio (che tra l’altro è stato effettivamente studente di Storia, poi abbandonata causa la debordante passione per la politica, dopo l’ottavo infruttuoso anno fuori corso). La Storia la stanno scrivendo in dieci: nove uomini e una donna. Coloro che la insegnano, che presidiano i luoghi del sapere, della conoscenza e della scienza, cioè le università, sono 78: 73 uomini e 5 donne. Solo “historia magistra vitae” è tutta al femminile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Riabilitato Berlusconi, il nostro Sol dell’avvenire – L’istantanea di Caporale

next
Articolo Successivo

Metterci la faccia: il coraggio di Pablo Iglesias – L’istantanea di Caporale

next