“Il voto a luglio? Va contro la partecipazione, con le famiglie in vacanza e i lavoratori del turismo impegnati. Sceglierà Mattarella la data”. Così il capogruppo di Forza Italia alla Camera Maria Stella Gelmini, in merito al rischio di urne bis, discostandosi dalle richieste leghiste dopo le consultazioni. E sul governo neutrale, già bocciato da Lega e Fdi: “Non siamo stati noi a dire di no, ma siamo in una coalizione. Prendiamo atto di quanto hanno detto gli alleati, valuteremo il posizionamento di Forza Italia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Fassino: “M5s e centrodestra irresponsabili. Fanno prevalere loro interessi a quelli dei cittadini”

next
Articolo Successivo

Torino, Appendino nomina un “presidio per la legalità”: tre toghe controlleranno appalti, contratti e conflitti d’interesse

next