“Bettino, grazie per esserci stato”. Sandra Milo, ospite di Peter Gomez a ‘La Confessione’, (in onda venerdì 4 maggio alle 23 su Nove) dedica uno struggente appello a Bettino Craxi, il leader socialista deceduto da latitante in Tunisia nel gennaio del 2000. L’attrice è stata l’amante dell’ex presidente del Consiglio: “Caro Bettino, ho fatto un sogno. Ho visto un’immagine bellissima, che si allontanava, di te con questo cavallo bianco, Anna e i tuoi figli piccoli sopra – continua -. Era un sogno meraviglioso, così chiaro, così nitido, e non ho fatto in tempo a raccontartelo. Poi voglio dirti che ti amo molto, che molti italiani ti amano tantissimo, che la stragrande maggioranza delle persone ti rimpiange – afferma l’ex musa di Fellini – e ti ricorda come un grandissimo uomo”. “Spero di averti regalato un sorriso lassù dove sei. Prima o dopo ti raggiungo e poi queste cose te le racconto di persona. Bettino – conclude -, grazie per esserci stato, grazie per essere stato come sei, come eri. Grazie ancora!”.

Dopo i buoni risultati d’ascolto, la seconda stagione del programma torna sul canale Nove il venerdì, alle 23, subito dopo Fratelli di Crozza, lo show satirico di Maurizio Crozza. Tutte le puntate della prima stagione (Emilio Fede, Alex Schwazer, Lele Mora, Vittoria Schisano, Vittorio Sgarbi, Alba Parietti, Antonio Di Pietro, Erri De LucaMalena, Giacobbe Fragomeni, Vanna Marchi, Vittorio Cecchi Gori) e le prime nove della seconda stagione (Marco BaldiniAnna Mazzamauro, Eleonora Giorgi, Rocco Siffredi,
Matteo Cambi, Serena Grandi, Fausto BertinottiPlatinette e Mughini) sono disponibili in abbonamento sul sito e sulla applicazione di Loft.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La Confessione, Sandra Milo: “Il mio ex marito mi ha rotto naso, orecchie e mascella, ma non l’ho voluto denunciare”

prev
Articolo Successivo

Balle Spaziali, Travaglio smonta due fake news: la finta colf di Fico e le ragioni per cui non si riesce a formare il governo

next