I cecchini israeliani sparano su un manifestante inerme a Gaza. Nel video di Atiyeh Bahar si vede un uomo camminare in campo aperto che crolla al suolo dopo essere stato colpito. Lo stesso viene soccorso da altre persone presenti alla manifestazione. Le immagini del ferimento seguono quelle dell’uccisione di un altro manifestante, sempre ad opera dei cecchini. Secondo le fonti della contro-informazione israeliana le immagini sarebbero state girate ad arte prima della manifestazione, in modo da avere materiale da diffondere ad arte. Resta il fatto che sono morti almeno 15 manifestanti e centinaia sono rimasti feriti negli scontri di venerdì 30 marzo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Malala Yousafzai, il premio Nobel per la Pace torna nella sua città in Pakistan dopo sei anni: “Mai stata così felice”

next
Articolo Successivo

Gaza, una Pasqua di morte

next