Alcuni giorni fa Huawei ha presentato i suoi nuovi smartphone di gamma alta P20 e P20 Pro, disponibili sul mercato fin da subito, dimostrando ancora una volta particolare attenzione allo sviluppo del comparto fotografico. I due smartphone del produttore cinese abbracciano in parte sul frontale i canoni stilistici più in voga quest’anno, vedendo una riduzione al minimo delle cornici con la presenza di un display con risoluzione FullHD+ e parte superiore dominata dal “notch“, l’area destinata a sensori e fotocamera frontale in stile iPhone X, ma, a differenza di altri produttori, lasciando sul frontale anche il pulsante/lettore d’impronta.

Entrambi i dispositivi sono dotati del SoC Kirin 970 (sviluppato da Huawei stessa) dotato di CPU con 4 core a 2,36GHz e 4 a 1,8GHz e di “NPU” (Neural network Processing Unit), un processore dedicato alle reti neurali utilizzato dal software fotografico per il riconoscimento di oggetti e scenari al fine di ottenere i settaggi migliori per ogni scatto, e per la gestione della messa a fuoco predittiva. A bordo dei nuovi dispositivi di Huawei sarà presente la più recente versione di Android, la 8.1, dotata dell’interfaccia EMUI.

L’Huawei P20 monta un display da 5,8″ TFT,  una fotocamera anteriore da 24MP con apertura f/2.0, una doppia fotocamera posteriore targata Leica formata da un sensore a colori da 12MP (f/1.8) ed uno monocromatico da 20MP (f/1.6), quest’ultimo utilizzato per migliorare gli scatti in condizioni di scarsa luminosità, 4GB di RAM e 128GB di memoria e batteria da 3400mAh. Il dispositivo è disponibile in 2 colorazioni (Black e Midnight Blue) con un prezzo consigliato di 679 euro.

Il bigliettino da visita dell’Huawei P20 Pro invece è l’innovativo sistema a tripla fotocamera, sviluppato in collaborazione con Leica, che presenta una camera RGB a 40MP (f/1.8), una monocromatica da 20MP ed una con lenti tele a 3x da 8MP; completano la scheda tecnica la fotocamera anteriore da 24MP, il display OLED da 6,1″,6GB di RAM e 128GB di storage, ed una capiente batteria da 4000mAh. Il top di gamma di Huawei ha un prezzo di listino di 899 euro ed è disponibile oltre che nelle 2 colorazioni del P20 anche nell’esclusiva tonalità Twilight che – mediante giochi di luci ottenuti mediante l’uso di particolari strati di rivestimento posti sotto il vetro – farà variare le tonalità tra un blu scuro e varie sfumature.