Il reddito di cittadinanza del M5s? “L’avevamo valutato già nel 2015 per 29 miliardi. Ora abbiamo rifatto queste stime: riteniamo che possa costare tra 35 e 38 miliardi“. Così, il presidente Inps Tito Boeri al margine della presentazione dei dati sul Reddito d’inclusione. “Sono alla fine del mio mandato…”, ha poi tagliato corto, a chi gli chiedeva se fosse disponibile a restare alla guida dell’Inps, nel caso in cui i grillini andassero al governo con questa proposta. Per poi chiarire: “In ogni caso io applico quello che decidono i governi”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, ok degli eletti a nuovo statuto: apertura su ingresso di esterni nel gruppo e sanzioni per chi non segue le regole

next
Articolo Successivo

Reddito d’inclusione, Gentiloni: “Fatti, non solo buone intenzioni. Non possiamo permetterci fiera delle velleità”

next