“Noi vogliamo votare velocemente, fosse stato per noi avremmo votato già oggi i presidenti di Camera e Senato. Gli altri non hanno voluto chiudere ieri sera, noi avevamo già i nomi. Non è essere contenti. Bernini un’altra cosa rispetto a Romani? Romani non era votabile”: così il capogruppo al Senato del M5S, Danilo Toninelli, dopo la seconda votazione per la presidenza a Palazzo Madama.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Senato, Primo De Nicola (M5s): “Saltati passaggi importanti. Siamo al primo giorno, la notte porta consiglio”

next
Articolo Successivo

Beppe Grillo, la battuta durante il suo show a Roma: “Berlusconi vuole parlare con M5s perché è pieno di figa”

next