Rocco Siffredi è preoccupato dell’epidemia social tra le giovani attrici hard. Nello studio de La Confessione, a Peter Gomez, venerdì 23 marzo su Nove alle 23, il pornostar racconta l’impatto di internet sui set a luci rosse. “Cinque giovani attrici si sono uccise negli ultimi mesi, che succede?”, chiede il giornalista. “Semplice, colpa dei social. Sono terrorizzato: le ragazze arrivano sul set in diretta live su Snapchat, e quando finiscono tornano online, all’istante, per i commenti dei fan. Con complimenti e e critiche. Non staccare mai porta a cortocircuiti terribili”. A novembre 2017, Shyla Stylez, attrice hard canadese, si è tolta la vita a 35 anni. Un mese dopo August Ames, 23 anni, s’impicca in casa. Yuri Luv, 31 anni, ha scelto un mix letale di droghe e farmaci. Olivia Nova, 20 anni, avrebbe ingerito una dose letale di sonniferi a pochi mesi dal debutto nel mondo del porno. L’ultimo caso a gennaio: Olivia Lua, 23 anni, viene trovata morta nella clinica di riabilitazione dove era stata ricoverata. Rocco non sottovaluta l’eredità puritana nella cultura d’Oltreoceano: “In America sono molto moralisti, alcune ragazze scelgono il porno a 20 anni e subiscono la condanna della famiglia d’origine. Il porno le accoglie come una nuova famiglia, ma prima le spreme, poi le saluta. Se soffri di depressione, in quel momento, chi saranno i tuoi amici?”.

Dopo i buoni risultati d’ascolto, la seconda stagione del programma torna sul canale Nove il venerdì, alle 23, subito dopo Fratelli di Crozza, lo show satirico di Maurizio Crozza. Tutte le puntate della prima stagione (Emilio Fede, Alex Schwazer, Lele Mora, Vittoria Schisano, Vittorio Sgarbi, Alba Parietti, Antonio Di Pietro, Erri De LucaMalena, Giacobbe Fragomeni, Vanna Marchi, Vittorio Cecchi Gori), l’intervista esclusiva a Fausto Bertinotti e le prime tre della seconda stagione (Marco Baldini, Anna Mazzamauro ed Eleonora Giorgi) sono disponibili in abbonamento sul sito e sulla applicazione di Loft.

La Confessione (programma di Loft Produzioni per Discovery Italia) sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

La Confessione, ospite Rocco Siffredi: “Lapo Elkann? Un artista. Vip e politici vanno a trans, ma sono ipocriti”

next
Articolo Successivo

Balle Spaziali, Marco Travaglio smonta tre fake news: dal pm Zucca e il G8 al “reato di solidarietà” contro le Ong

next