Automobilisti costretti a pagare anche per parcheggiare sulle ‘strisce blu‘ e secondo un rigido ‘tariffario’, fino a 5 euro. Il rischio del mancato pagamento era il danneggiamento delle vetture. I Carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno eseguito una misura cautelare emessa dal gip di Napoli a carico di 5 persone: imposto il divieto di dimora nel capoluogo campano. Durante le indagini i Carabinieri della Stazione di Posillipo hanno installato delle telecamere per monitorare le attività di un gruppo di parcheggiatori abusivi che operava nell’esclusivo quartiere residenziale di Chiaia. I video girati dai militari documentano le fasi dell’attività illecita a partire dai preparativi, quando gli abusivi occupavano posti liberi con mezzi di fortuna, compresi i bidoni della differenziata spostati a piacimento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo, Basilicata coperta dalla neve: scuole chiuse a Potenza e a Matera

next
Articolo Successivo

Boati in Lombardia, caccia rompono muro del suono: “Aereo di linea francese ha perso il contatto radio”

next