Giornata di incontri frenetici condotti dal Movimento 5 Stelle. Gli accordi sulle presidenze delle due Camere sembrano essere chiusi, perché – rivela Paolo Romani – abbiamo parlato dei profili degli uffici di presidenza (quattro Vicepresidenti, tre Questori ed otto Segretari d’Aula, ndr) in termini quantitativi”. Romani precisa: “I nomi riguardano i leader dei partiti – ma il metodo sarà incentrato sul numero di seggi conquistati dai singoli partiti. Oggi – conclude l’azzurro – il mio nome per la Presidenza del Senato non era oggetto della discussione”. Criptico Danilo Toninelli all’uscita dall’incontro con gli azzurri (e prima di vedere i rappresentanti di Leu): “Stiamo discutendo degli uffici di presidenza e lo stiamo facendo con tutti perché vogliamo rispettare il voto popolare e quindi far comprendere a tutti che a quelli che gli spettano, che hanno preso un po’ di voti, cosa che non è stata fatta nel 2013”. Intanto al Palazzo dei Gruppi parlamentari è arrivato anche Davide Casaleggio.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

M5s, Sarti rientra nel gruppo (in attesa dei probiviri). E Caiata: “Confido nel reintegro. Voterò comunque fiducia a M5s”

next