“Il risultato basso di Berlusconi? Era prevedibile, ha detto troppe cazzate. Come quando ha detto “do il lavoro ai giovani, non facendo pagare i contributi Inps alle imprese”. Ma così salta il paese”. C’era anche Umberto Bossi alla festa organizzata dai militanti leghisti di Varese per Attilio Fontana, il presidente della Regione Lombardia. Neoeletti, amici di Fontana (tra cui anche l’ex ministro Francesco Speroni e il presidente uscente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo) e circa 200 militanti si sono radunati sotto il balcone della storica sede leghista. Anche il fondatore della Lega ha voluto partecipare e, intercettato dai cronisti, ha commentato i risultati delle elezioni e le manovre per formare un governo. “Me l’aspettavo, la Lega è troppo forte, sapevo che avrebbe trascinato chiunque. Ma a livello nazionale si ferma subito. Sarà difficile fare un governo”