“Io sono in regola con le rendicontazioni che, ribadisco sono una donazione in tutta libertà, io sono in regola fino a novembre. Mi manca dicembre perché sono in campagna elettorale e devo ancora fare le rendicontazioni”. Lo ha detto la deputata e candidata alla presidenza del Lazio per il Movimento 5 stelle Roberta Lombardi, commentando il caso dei bonifici fantasma di alcuni suoi colleghi. “Io invito tutti a vedere il video delle contestazioni che mi vengono mosse e da chi. Vedere le relazioni che hanno con la politica del governatore uscente. Io invito tutti a sciacquarsi la bocca prima di parlare di me.  Non è un problema di credibilità ma di persone che si sono comportate in maniera disonesta. Sono state individuate grazie al lavoro dei vostri colleghi e sono state allontanate dal Movimento. Noi le persone le cacciamo c’è chi invece le promuove”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, il fedelissimo Borrelli passa al gruppo non iscritti del parlamento Ue. La capa delegazione: “Lascia il Movimento”

next
Articolo Successivo

M5S, Bonafede: “Mele marce? Avremo i numeri per accettare le dimissioni”. Su Borrelli: “C’entra? Chiedete a lui”

next