Luigi Di Maio? E’ un ragazzo molto simpatico, l’ho anche incontrato qui una volta. Ma non gli affiderei nemmeno l’amministrazione del mio condominio“. Così a Dimartedì (La7) lo scrittore Corrado Augias si pronuncia sul candidato M5S alla presidenza del Consiglio. Poi è il turno del leader del Pd: “Renzi è un uomo dotato energia politica, ma eccessiva. Politicamente parlando, uno dei suoi difetti psicologici è la sua tenacia, la sua energia, la sua caparbietà, che in un uomo politico sono un vantaggio fino a un certo punto. Con il referendum costituzionale, esagerò nel dire: ‘Votate o per me o contro di me’. Fu un errore capitale“. Infine, si esprime su Silvio Berlusconi: “Di lui ho pensato tre cose. Innanzitutto, non doveva esagerare con la chirurgia estetica, perché un uomo invecchia con la sua faccia, coi suoi capelli bianchi, con le sue rughe, con le sue occhiaie. Berlusconi deve avere il coraggio di affrontare la senectus. In secondo luogo, lui è riapparso sulla scena politica con un andamento mite e ragionevole, cosa che durante le sue premiership non ha mai mostrato. Infine” – chiosa – “lui ha definito “prigioniero politico” il suo ex collaboratore, Marcello Dell’Utri. Questo lui non lo può dire. Può dire che Dell’Utri è anziano e malato e che merita misericordia e comprensione. Non può dire che è un prigioniero politico, perché è stato giudicato da decine di giudici e non siamo nella Corea del Nord

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Vitalizi, Trefiletti (Isscon) vs Meli: “Sono privilegi ingiusti”. “Le sue parole sono trionfo della demagogia”

prev
Articolo Successivo

Scalfari: “Grasso? Dirigerà anche D’Alema, che fa fuori chiunque voglia comandarlo”

next