Nadia Toffa non è in pericolo di vita. Lo si è appreso da fonti vicine alla paziente. L’inviata de Le Iene avrebbe passato una notte tranquilla, è vigile e cosciente. Oggi è prevista per lei una giornata di esami e controlli. In casi del genere, le novità cliniche sulla prognosi sono attese non prima di 24-48 ore. Resta in rianimazione neurochirurgica al San Raffaele, dove a stata trasferita nella notte con elisoccorso e con trasporto protetto. A seguirla sono il primario Luigi Beretta e il neurochirurgo Pietro Mortini.

Tanti i messaggi di vicinanza e incoraggiamento sui social network, di chi augura alla Toffa una pronta guarigione. E anche la presidente del Friuli Venezia Giulia, e componente la segreteria nazionale del Pd, Debora Serracchiani, le augura “di guarire e di tornare presto a fare i suoi servizi con le Iene. E’ una ragazza tosta e alla politica non fa male essere messa sotto pressione anche con modi scomodi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nadia Toffa, malore per la conduttrice de Le Iene: “E’ grave. Patologia cerebrale in fase di definizione”

prev
Articolo Successivo

Animal Cinema, quando cani, polipi, scimmie e orsi diventano registi di un film

next