Su Taranto siamo convinti che la decarbonizzazione sia l’unica strada ed è la strada indicata dall’Unione Europea e gli stessi documenti del Comitato delle Regioni la indicano come una delle strade imprescindibili per la lotta al cambiamento climatico. La decarbonizzazione dell’Ilva consentirebbe all’Italia di rispettare il trattato Cop21″. Così il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a Bruxelles dopo aver firmato l’Alleanza per la coesione insieme al Presidente del Comitato europeo delle Regioni, Karl-Heinz Lambertz. E sul Tap: “Non c’è nessuna apertura verso il Tap. Penso che il gasdotto sia necessario perché ci serve quel gas, penso che il punto di approdo sia sbagliato, ma rispetto le regole. Abbiamo lanciato l’idea di costruire in parallelo al gasdotto un acquedotto. Ciò non significa cedere a Tap, ma realizzare un vecchio sogno della Puglia: ottenere l’acqua dall’Albania”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ex forconi, Pappalardo: “Berlusconi? Un emerito pagliaccio, vada a rifarsi la faccia e non usi generale Gallitelli”

prev
Articolo Successivo

Elezioni, Osce: “Se invitati valuteremo se mandare gli osservatori durate il voto”

next