Un terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato a 4 chilometri a sud ovest di Fornovo di Taro, in provincia di Parma, alle 13.37 di oggi. Lo rende noto l’Ingv. L’epicentro è stato individuato a 32 chilometri di profondità.

La scossa è stata avvertita nettamente in tutta la provincia di Parma, con molti cittadini che sono scesi in strada, ma al momento non ci sono segnalazioni di danni a persone e cose. Molte le telefonate ricevute dai Vigili del Fuoco, ma non ci sono interventi in atto. Buona parte della popolazione ha avvertito anche una scossa precedente di magnitudo 3.3 delle 13.10 registrata con epicentro a Varano dè Melegari sempre nel Parmense.

“Per ora non ci è arrivata nessuna segnalazione di danni agli edifici. Noi siamo preoccupati per la sicurezza delle scuole e in questo momento l’ufficio tecnico del Comune sta facendo dei sopralluoghi presso tutti gli edifici pubblici della città per verificare la situazione”. Così all’Adnkronos il sindaco di Fornovo Emanuela Grenti. “A casa mia i lampadari si muovevano, i bicchieri poi non ne parliamo, la scossa si è sentita abbastanza. E’ stata molto profonda, circa 40 km da quello che ci hanno detto, e questo fortunatamente produce meno danni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Papa Francesco: “Dio non è un controllore di biglietti, non basta non fare del male”

next
Articolo Successivo

Aborto, parroco di Bologna su Facebook: “Ha più morti innocenti sulla coscienza Totò Riina o Emma Bonino?”

next