M5s dice sto attaccando Visco per rifarmi una verginità sul tema delle banche? Il M5s non è credibile, è bravo solo a fare gli slogan sui social. Ma quando si tratta di governare, basti guardare quello che è successo a Torino”. Sono le parole pronunciate a Otto e Mezzo (La7) dal segretario del Pd, Matteo Renzi, che aggiunge: “Quando noi abbiamo proposto di togliere il potere dei politici dalle banche popolari, loro hanno votato contro. Quando abbiamo proposto di cambiare le regole del credito cooperativo per difendere i risparmiatori, hanno votato contro. Persino quando si è trattato di mettere un tetto allo stipendio dei manager pubblici, i 5 Stelle hanno votato contro. A Torino c’hanno quella brava e hanno falsificato un bilancio perché non riuscivano a chiudere i conti. Non sanno gestire un bilancio, t’immagini se possono ragionare su come gestire la finanza internazionale?”. Renzi, in collegamento dal treno Pd, assicura che ci saranno ‘sorpresine’ che emergeranno dalla commissione d’inchiesta sulle banche. E puntualizza: “Noi non abbiamo scheletri nell’armadio, abbiamo probabilmente uno stile istituzionale che non tutti apprezzano ma non abbiamo nulla da nascondere. Se verranno fuori davvero le carte su quello che è avvenuto in questi anni in Toscana, noi saremo i primi ad avere interesse a questo, perché una certa vulgata ha raccontato cose false

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bankitalia, Renzi: “Il presidente del Consiglio farà quello che crede ma non è lesa maestà pensare a un rinnovo”

prev
Articolo Successivo

Bankitalia, Padellaro vs Nardella (Pd): “Boschi? Paradossale che ci sia lei in prima linea nella mozione contro Visco”

next