“Dati affluenza? Io sono ottimista, un dato positivo credo sia quello che deve superare 40%-45%. Quello che conta è una larga maggioranza di sì”.  È questa l’asticella fissata dall’esponente della Lega NordMario Borghezio, per il referendum sull’autonomia della Lombardia in programma domenica 22 ottobre. Borghezio ha parlato a margine dell’incontro ‘La Catalana e il diritto dell’autodeterminazione dei popoli’: “Noi abbiamo la fortuna di avere un referendum legale e a maggior ragione dobbiamo sostenere la battaglia di quelli del popolo della Catalogna che lotta per la sua indipendenza. È importante riflette sull’esempio che da il popolo catalano, perché al di la di ogni considerazione di carattere politico e giuridico, c’è un popolo che dimostra pacificamente, ma con grande determinazione di volere libertà e autonomia”