“Il voto segreto è uno strumento illogico e arcaico, la fiducia serve a evitare un Vietnam inutile. A chi non piace la legge ovvio che fa comodo dire che si tratta di atto eversivo, ma bastava ritirare quella miriade di voti segreti che non ci sarebbe stata nessuna fiducia. Una legge serve, per evitare di votare con i moncherini del Consultellum. Non è vero che non ci fidiamo dei nostri stessi parlamentari: è un atto di responsabilità”. Così Ettore Rosato commenta gli sviluppi del dibattito sulla legge elettorale

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Rosatellum-2 è peggio dell’Italicum, che era peggio del Porcellum

next
Articolo Successivo

Rosatellum, ovvero la Grosse Koalition all’amatriciana che ci aspetta

next