“Sono preoccupato per la democrazia nel nostro paese perché il provvedimento approvato ieri è un abominio giuridico: si potranno confiscare beni dopo semplice attività istruttoria e si estenderanno a semplici cittadini normative in vigore per contrastare i mafiosi. È troppo, sono in pericolo aziende e attività e in campagna elettorale daremo battaglia su questo perché c’è un’evidente limitazione di libertà”. Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sergio Pirozzi, il sindaco con la felpa che accusa e non deve mai difendersi

next
Articolo Successivo

Raggi, il silenzio di De Vito. Di Biase (PD) attacca: “Codice etico M5S modificato a uso e consumo della sindaca”

next