Durante il suo keynote Apple ha presentato la terza generazione del suo smartwatch, il Watch Series 3.

La terza generazione di Watch integra il supporto per le reti LTE ed UMTS permettendo di utilizzarlo per effettuare e ricevere telefonate, ascoltare musica tramite Apple music e tanto altro senza la necessità di portare con se il proprio smartphone, oltre a GPS, WiFi e Bluetooth. A fungere da antenna per le reti mobili sarà il display dello smartwatch stesso ed utilizzerà una sim integrata all’interno del dispositivo stesso, il tutto in modo da mantenere pressochè invariate le dimensioni rispetto alla scorsa generazione.

Il Watch series 3 arriva anche con nuove opzioni per i braccialetti, un processore dual core più potente, che permette a Siri di rispondere vocalmente, e non solo via testo, oltre a tutte le novità di WatchOS4. Il nuovo smartwatch arriverà sul mercato il 22 Settembre (preordinabile dal 19) in due versioni, una senza le funzionalità telefoniche a partire da 329$ ed una con il supporto alle reti telefoniche al prezzo di 399$, quest’ultima non disponibile in italia

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fiera europea dell’elettronica, LG presenta i nuovi monitor da gaming, proiettori e TV OLED

next
Articolo Successivo

Apple presenta iPhone 8, iPhone 8 plus ed iPhone X

next