Nel video la testimonianza di una sposa bambina siriana e di sua madre. Un fenomeno quelle delle nozze con ragazzine minorenni, a volte molto piccole, cresciuto negli ultimi anni: oggi in Siria le spose bambine sono il 35%. “Una tendenza preoccupante” la definisce l’Unicef, che rilancia l’allarme.  “Per quanto riguarda i matrimoni con minori – spiega Robert Jenkins rappresentante dell’Unicef per la Giordania – sono coinvolte quasi esclusivamente bambine. Abbiamo visto un raddoppio nelle percentuali dei matrimoni siriani. Siamo passati dal 16% dei matrimoni di due anni fa al 35% di oggi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Corea del Nord, dopo le sanzioni Onu Pyongyang minaccia Washington: “Siamo pronti a dare una dura lezione agli Usa”

prev
Articolo Successivo

Federica Mogherini in Iran, polemiche inutili per il ‘selfie della discordia’

next