Nonostante sulla rete mi scrivano di tutto, io non sono per un internet chiuso. Filtrare a priori è censura. E non parlerei di apologia di fascismo, perché molte cose scritte sono semplicemente trollate”. Così J-Ax, presente questo pomeriggio alla Festa de l’Unità a Milano, che si tiene allo Scalo Farini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pubblicità online, monitorare il web per renderla efficace

prev
Articolo Successivo

Giornalismo, Riccardo Orioles riporta in edicola I Siciliani – giovani di Pippo Fava

next