Incidente fatale per l’acrobata Pedro Aunión Monroy, che nella serata tra venerdì e sabato 8 luglio è caduto durante uno spettacolo al festival Mad Cool a Madrid. L’uomo è precipitato da un’altezza di 30 metri mentre stava incantando il pubblico con il suo show. L’intervento dei medici è stato immediato ma per lui non c’è stato nulla da fare. Lo spettacolo dell’acrobata avrebbe dovuto anticipare il concerto dei Green Day che dopo hanno suonato regolarmente (seppur con 30 minuti di ritardo). Una scelta, quella degli organizzatori, che ha suscitato parecchie polemiche. La band americana ha specificato di aver saputo della morte di Monroy solo dopo il live.

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venus Willams, diffuso il video dell’incidente. Polizia: “Tennista ha rispettato il codice della strada”

prev
Articolo Successivo

Armi nucleari, l’Onu le mette fuori legge ma l’Italia preferisce la fedeltà agli Usa e diserta il voto

next