Macron deve capire se vuole effettivamente essere leader europeo oltre che leader francese. Questa è la domanda principale che avrà risposta nei prossimi mesi, quando il governo avrà di fronte decisioni importanti da assumere a livello europeo”. Lo dichiara Enrico Letta a margine della conferenza/dibattito su ‘La France apre’s les e’lections’, su quello che sarà il futuro del Paese. L’ex premier interviene anche in merito al problema ‘immigrazione‘, da giorni al centro del dibattito europeo. “Il vertice di Tallinn è deludente perché purtroppo sono gli strumenti che mancano e le regole non sono quelle giuste. La solidarietà”, aggiunge, “non può essere basata sul volontariato a livello di Stati, deve essere imposta con delle regole. Se non ci sono, non può funzionare e l’Europa non sarà efficace su quella che oggi è la questione più delicata”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Toscana, Rossi e i renziani separati in casa: rischio elezioni regionali anticipate dopo il passaggio del presidente a Mdp

next
Articolo Successivo

Migranti, Renzi segue la linea-Salvini: “Basta buonismo, non possiamo accogliere tutti. Aiutiamoli a casa loro”

next