“L’inchiesta Consip rischia di diventare la tomba politica di Matteo Renzi e del Giglio magico, è la più grande grana per Renzi nonostante lui cerchi di minimizzare”. Lo ha detto il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, a margine del ‘Restitution day‘ organizzato dal gruppo pentastellato in Consiglio regionale della Toscana e trasmesso in diretta Facebook. “A Roma gli scagnozzi di Renzi stanno cercando di disinnescare le mozioni su Consip – ha aggiunto -. Le mozioni sono atti non vincolanti al Senato e ormai loro hanno paura anche di atti non vincolanti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Verdini: “Renzi mi disse di non andare con Gentiloni. Voleva un governo fragile. Ed elezioni a giugno o a settembre”

prev
Articolo Successivo

Ius soli, Di Maio: “Tema non sarà sottoposto a votazione online degli iscritti. Serve discussione a livello europeo”

next